CreativitàViaggio

Vacanze d’arte: i migliori musei di Torino, Milano, Venezia e Bologna per l’estate 2020 Parte 1

Tanti italiani quest’anno passeranno le vacanze nel nostro paese. Da un lato così facendo è possibile risparmiare. Dall’altro tutti desideriamo sostenere ed incentivare l’economia della nostra nazione. 

Le vacanze nelle città d’arte sono sempre tra le più apprezzate, per l’enorme offerta del nostro paese. Un genere di intrattenimento simile si adatta alle famiglie con bambini piccoli come alle giovani coppie o agli adulti. Inoltre, la quantità di musei italiani che stanno progressivamente riaprendo rende davvero impossibile non trovare qualcosa di apprezzato. 

Se anche tu quest’anno passerai le vacanze in Italia e vorresti sapere quali sono i migliori musei italiani, continua a leggere l’articolo! Saranno divisi per città, così ti sarà più facile usare le nostre liste per organizzare il tuo tour. 

Torino

Il museo più famoso di Torino è sicuramente il Museo Egizio, in via Accademia delle Scienze 6. E’ la più antica istituzione museale a tema egizio del mondo e la seconda per ricchezza della collezione, solo dopo il museo de Il Cairo. Raccoglie 37.000 pezzi, incluse una tomba integrale e due ricostruzioni in scala, per un arco storico che va dal Paleolitico all’epoca copta. 

Gli appassionati di cinema non potranno che annoverare tra i migliori musei italiani il Museo nazionale del Cinema. E’ posto all’interno della Mole Antonelliana, simbolo della città, in via Montebello 20. L’esposizione si sviluppa in verticale, a spirale, e include sia reperti fisici che interattivi, come schermi, audio, registrazioni. 

Torino è storicamente la città dell’auto, per la presenza dell’industria Fiat. Voluto dalla famiglia Agnelli e intitolato a Giovanni, il Museo nazionale dell’automobile è una delle istituzioni più importanti al mondo sul tema. Raccoglie oltre 200 auto, d’epoca e non, divise per periodo storico. 

Museo nazionale dell'automobile

L’ultimo museo di cui vogliamo parlare è il Palazzo Reale di Torino, in Piazzetta Reale 1, residenza della famiglia Savoia che dominò la nazione per tre secoli. Il Palazzo Reale non è la sola residenza della famiglia, ma è di certo la più importante e visitata. Il Palazzo consta di tutti gli arredi e le architetture originali, costruite tra la fine del Cinquecento e l’Ottocento, oltre che di un ampissimo giardino. 

Venezia

Venezia è probabilmente la città italiana più amata in tutto il mondo. La sua storia permea ogni via e ogni calle e la sua atmosfera romantica sembra essersi congelata nei secoli. 

Ecco quali sono i migliori musei italiani situati in questa città! 

Il primo di cui vogliamo parlare è il Museo d’arte orientale, in Ca’ Pesaro. Il museo è una delle più più importanti collezione d’arte giapponese, specie del periodo Edo, in Europa. Ospita però anche collezioni di arte cinese, indonesiana e sud-est asiatica. Gli oggetti più delicati sono esposti a rotazione. 

La storia di Venezia è costellata dall’influsso di moltissime civiltà. Quella bizantina ha sicuramente influenzato l’architettura del Palazzo Ducale, sede del Doge nel 1400 e 1500. Il palazzo non è solo un esempio architettonico mirabile, ma ospita un Museo dell’Opera, prigioni storiche, sale dedicate al lavoro del Doge (una sorta di regnante della Repubblica Serenissima). Tutte le sale sono affrescate e riccamente decorate; gli artisti più importanti che hanno lavorato agli affreschi sono Tiepolo e Veronese. 

L’ultima galleria che vogliamo annoverare tra i migliori musei italiani a Venezia è la Collezione Peggy Guggenheim. La collezionista americana raccolse pregiatissimi pezzi dei primi cinquant’anni del 1900, oggi esposti in galleria a Palazzo Vernier dei Leoni. I nomi più rilevanti della collezione sono sicuramente Magritte, Picasso, Kandinskij, Boccioni, Chagall, Dalì e Pollock. 

Milano

A Milano, l’istituzione museale più nota è sicuramente il Castello Sforzesco, che ospita l’omonima galleria d’arte. Sono visitabili: 

  • La struttura del castello, tra i più grandi d’Europa
  • Il museo di arte antica, dall’epoca romana al 1500
  • La Pinacoteca, con quadri dal gotico al 1700
  • Il museo archeologico, incentrato su Preistoria e civiltà egizia
  • Il museo degli strumenti musicali
  • Il museo del mobile
  • Il museo delle Arti Decorative
  • Le Raccolte Extraeuropee, 
  • L’esposizione della Pietà Rondanini
  • Il Museo della Numismatica e il Medagliere di Milano
  • Il Rivellino del Santo Spirito, cioè una passeggiata sui tetti e i passaggi delle mura esterne del castello
Castello Sforzesco

Il Museo del Novecento, in via Marconi 1, è il luogo ideale per gli appassionati dell’arte contemporanea. Ospita e mette in mostra decine di opere di tutti i generi e appartenenti a tutte le correnti: Futurismo, Arte povera, Neospazialismo, Astrattismo, Metafisica. 

La Pinacoteca di Brera esiste dal 1700, per volontà dell’imperatrice austriaca Maria Teresa. Raccoglie affreschi, quadri di periodo gotico, pittori veneti e lombardi di ‘4 e ‘500, artisti rinascimentali. E ancora Raffaello, Bramante, Piero della Francesca, Caravaggio, Rubens, Tiepolo, Hayez, Morandi, Picasso. Un vero paradiso per gli appassionati di arte e cultura! 

Milano è anche la città della lirica. Se sei appassionato di musica e teatro dovrai per forza visitare il Museo Teatrale alla Scala: busti, marmi, quadri, dipinti, spartiti e strumenti sono la cornice di questa istituzione della cultura italiana. 

Bologna

Bologna è una piccola città del Nord Italia, ma le sue bellezze sono state scoperte dai turisti nel corso degli ultimi anni. 

Vogliamo parlarti di quattro musei in particolare: Palazzo Poggi, il Civico Medioevale, il MAmbo e l’Archiginnasio. 

Palazzo Poggi è un museo curato dalle facoltà scientifiche dell’università. Raccoglie enormi collezioni zoologiche e modelli anatomici umani precisissimi, usati nei secoli per le lezioni. Si trova nel palazzo omonimo, alla fine di Via Zamboni, ad oggi sede delle facoltà di Giurisprudenza, Lettere, Belle Arti ed Economia. 

Il Museo Civico Medioevale racconta la storia della città dal 1100 al 1400 circa, durante gli anni di maggiore prosperità degli officia universitari -le primissime cattedre della facoltà di Diritto, Teologia e Medicina-. E’ situato in via Manzoni 4. 

Gli amanti dell’arte contemporanea non potranno non apprezzare il MAmbo, una collezione che copre l’arco di tempo tra gli anni ’40 e il 2000. Attualmente espone anche le opere di Morandi, trasferite per consentire il restauro della casa del pittore dopo il terremoto del 2012. 

Il Palazzo dell’Archiginnasio è la sede storica della facoltà di Medicina: un enorme teatro anatomico costruito nel 1600 e utilizzato per le lezioni di anatomia. Sul teatro sono stati fatti enormi interventi di restauro, per recuperare le statue lignee dopo i bombardamenti del 1944. 

Hai mai visto qualcuno di questi musei? Raccontaci in un commento quali sono i tuoi preferiti! Abbiamo scritto anche quali sono i migliori musei italiani a Firenze, Roma e Napoli: corri a leggere l’articolo! 

Post correlati
CreativitàVideo

I 16 migliori profili TikTok italiani da scoprire subito

TikTok è, in pochi anni, diventato il social network di punta per i giovanissimi. La piattaforma…
Leggi di più
CreativitàVita

I 5 migliori regali di Natale per donna

Quest’anno sei proprio senza idee e non sai cosa acquistare per i regali di Natale per donna?
Leggi di più
CreativitàVita

I 5 migliori regali di Natale per uomo

Papà, fratelli, fidanzati, amici: hai già scelto i loro regali di Natale? Spesso diventa difficile…
Leggi di più
Newsletter
Iscrivetevi alla nostra newsletter

Iscriviti alle nostre pubblicazioni e ottieni i migliori articoli per l'ispirazione. Una volta ogni 2 settimane e senza spam!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.