GuadagniImmobiliare

Quanto si può guadagnare con AirBnb?

Continuiamo a condividere con voi idee su come guadagnare. Questa idea ci è arrivata dal nostro dipendente Matteo. Ci ha raccontato come guadagnare con AirBnb in Italia. Segue la storia raccontata da lui stesso. Buona lettura!

Airbnb in Italia

Voglio condividere con voi la mia esperienza. Quale guadagno si può ricavare da AirBnb. Confronto il classico affitto di un appartamento e l’affitto tramite AirBnb.

Quanti soldi puoi guadagnare nella tua città con AirBnb?Guarda questo simulatore

Basta inserire la città nella quale vivi e il numero di persone che puoi ospitare. Il prezzo è variabile. Ricordati che è riportato un prezzo indicativo. All’inizio a me mostrava 2500 euro, ma poi di fatto è aumentato. C’è anche la possibilità di affittare solo una stanza in un appartamento, ma mi è sembrato più complicato.

Quanto si può guadagnare con AirBnb?

Io ho affittato un appartamento vicino alla stazione di Repubblica(Milano), 50 metri quadri, due stanze, capacità di ospitare 4 persone. Certo, avrei potuto darlo in affitto per 1900 euro al mese a lungo termine, ma ho deciso di rischiare e provare l’affitto per brevi periodi con l’aiuto di AirBnb. 

Occupazione e prenotazione

Prima di tutto temevo che non avrebbero affittato per un lungo periodo il mio appartamento. Penso che qualsiasi proprietario possa confermare che non c’è nulla di peggio di un appartamento da affittare vuoto…Per fortuna questa paura era infondata. In primavera ed estate l’appartamento era sempre occupato. Gli ospiti addirittura volevano prenotare in anticipo, anche sei mesi prima. I proprietari dicono: “Se il vostro appartamento è sempre occupato al 100% vuol dire che il prezzo è troppo basso”. Quindi ho deciso di aumentare il prezzo di una notte da 150 euro a 200. Inoltre, ogni ospite, indipendentemente dalla durata del soggiorno, paga le pulizie di circa 30 euro e un deposito di 200 euro. Di solito per gli animali chiedono un sovrapprezzo, ma io no. Alle persone è piaciuta la cosa.

Fotografie

È molto importante! Fate una sessione fotografica bella nella stagione giusta: primavera-estate. Non risparmiate sul fotografo. O se conoscete un fotografo chiedete a lui! Fate delle foto che facciano venire l’acquolina in bocca. Le persone amano con gli occhi. Ecco la check-list di cosa fotografare: 

  • Mappa dell’appartamento
  • Bagno
  • Vista dalla finestra
  • Particolari interessanti dell’appartamento (tappeto, vaso, stoviglie, quadri, etc.)
  • Quello che è un bonus (acqua, shampoo, snack). 

E fate assolutamente una piantina dell’appartamento. Se non avete un conoscente che possa farlo, fatelo a mano. Le persone vogliono capire com’è fatto il vostro appartamento nei dettagli.

Norme

Tuttavia un rischio ancora maggiore di un appartamento vuoto è quello di un appartamento distrutto o usato per festini. Il vostro ospite può rompere qualcosa e la cosa può venirvi a costare anche diverse migliaia di euro. Avrete sentito che sulle piattaforme Airbnb gruppi di giovani cercano location per delle belle feste. Quello che posso consigliarvi è di chiarire le regole e in caso di necessità prendete misure appropriate anche penali.

Casalinghi

Alle persone servono tante piccole cose per sentirsi bene. I dettagli fanno felici. Ho sempre provveduto a comprare sapone, shampoo, the, caffè, carta igienica, detersivo per i piatti, per la lavatrice, sacchetti della pattumiera, etc. Sono tutti beni di prima necessità, si consumano. Vanno comprati per tempo. Per ridurre il numero degli acquisti, ho deciso di comprarne una gran quantità e lasciarli nell’appartamento. Non ripetete il mio errore! Perché le persone rubano. La cosa che mi fa arrabbiare è che una persona che spende 1000 euro per l’alloggio di una settimana è pronto, per così dire, a rubare il sapone da 3 euro. Le persone pensano che si tratterebbe di furto, mentre prendere un bene di prima necessità non fa male a nessuno. Il mio consiglio: mettete le vostre scorte in scatoloni dentro l’armadio, chiudetelo e date le chiavi alla domestica. 

via GIPHY

Ricerca di collaboratori affidabili

Trovare una persona affidabile è certo una bella impresa!

Più di tutto richiedono tempo le pulizie, circa 2 ore ogni volta. Dipende certo dal mese, ma in media si spendono circa 50 euro per le pulizie.

La partenza avviene intorno alle 11, ma in pratica vuol dire che le persone se ne vanno per le 12. Alle due gli ospiti successivi sono già arrivati e pronti ad alloggiare. Il che lascia un relativamente un breve lasso di tempo per le pulizie fatte bene. Quindi avrete bisogno di qualcuno di rapido ed esperto. Io ho avuto dei problemi: la domestica che avevo assunto e con la quale speravo di collaborare a lungo, mi ha fregato. Ha ritardato di 2 ore. I nuovi ospiti hanno dovuto aspettare che finisse di pulire. Non ho potuto fare altro che scusarmi e scusarmi di nuovo.

Consiglio: meglio se il personale è qualcuno che conoscete bene, potrete così fare squadra e potrete fidarvi.

Quanto lavoro aggiuntivo comporta Airbnb? 

Piuttosto poco tempo. Alle domande potete rispondere dalla applicazione. Non c’è bisogno di incontrare gli ospiti di persona. Le chiavi le lascio in un posto sicuro, gli ospiti ricevono una e-mail con istruzioni e la posizione della chiave.

Io sono un Superhost

Se possibile siate reperibili. Lo smartphone vi verrà in soccorso! Vi consiglio anche di scrivervi delle indicazioni (piacerà molto ai vostri ospiti). Io ho raccolto delle informazioni sui migliori ristoranti, bar e negozi nel mio quartiere e ho aggiunto istruzioni su come arrivarci a piedi, in bici, in autobus e in auto. Ci sono anche istruzioni per l’appartamento come la password del Wi-Fi e come accendere il condizionatore. Le cose automatiche sono fantastiche! 

affittasi

Commenti! 

Se seguirete tutti i miei consigli i vostri ospiti resteranno contenti. Spesso la cosa si concretizza in un commento positivo. E molti, quando guardano un appartamento leggono proprio i commenti. Pensate ad altri modi per rendere il soggiorno confortevole…potete lasciare una bottiglia d’acqua? Vi costerà 1-2 euro e agli ospiti farà piacere. Vi differenzierà dagli altri. In una parola, siate creativi e arriveranno i commenti. Ricordate la regola più importante: commenti = inquilini = soldi 😉

via GIPHY

La cosa più interessante: il guadagno.

Nel mese più pieno il mio reddito è di 6000 €. Non male! O addirittura fantastico? Ora guardiamo alle spese. Le spese generali al mese per l’appartamento sono circa 700-1000 euro di pulizie, spesa.

Una volta detratti, il guadagno al mese è di 5000 euro. Ora confrontiamo con la migliore alternativa di un affitto a lungo termine. Ripeto, non è affatto male!

Quanto puoi guadagnare con AirBnb? – Guarda qui il simulatore

Speriamo che questo articolo ti aiuti a dare in affitto in modo proficuo il tuo appartamento. Se ti è piaciuto, condividilo sui social! Buona fortuna!


Post correlati
ImmobiliareSoldi

Bonus casa 2020: tutto quello che c’è da sapere

Per aiutare cittadini ed imprese dopo la crisi Coronavirus, il Governo Italiano ha varato un…
Leggi di più
GuadagniSoldi

Trovare lavoro online: qualche trucco!

Al giorno d’oggi trovare lavoro online è diventata quasi la prassi. Con un grande numero di…
Leggi di più
GuadagniQuarantena

Come sopravvivere allo smart working

Imponetevi degli orari, staccate dai social network e non abbiate paura di essere onesti con voi…
Leggi di più
Newsletter
Iscrivetevi alla nostra newsletter

Iscriviti alle nostre pubblicazioni e ottieni i migliori articoli per l'ispirazione. Una volta ogni 2 settimane e senza spam!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *