Finita la commedia

Esperienze pre morte: 9 persone ci raccontano la loro storia

Chi non l’ha mai provato non può davvero capire cosa si senta quando si ha un’esperienza pre morte. Il corpo non reagisce più agli stimoli e nel cervello accadono fenomeni imprevedibili.

Eppure l’argomento suscita molto fascino, paura ma anche interesse. Abbiamo raccolto le nove esperienze più strane di persone che hanno sfiorato la fine e hanno avuto esperienze di pre-morte.

Le porte medioevali

4amjerk racconta di essere rimasto in coma per una settimana dopo essere caduto durante una scalata. Il ricordo che ha di quei giorni di di due porte medievali che si è trovato di fronte, una di legno e una di ferro. Non ricorda di averne scelta una o di averle varcate, ma solo di averle fissate per lungo tempo.

Il sogno della cascata

Da bambino, greeperfi ha rischiato di annegare in piscina. Ha perso conoscenza e mentre sembrava essere vicino alla morte gli è stata praticata la rianimazione. Racconta di aver avuto un’esperienza pre morte simile ad un sogno. Si è trovato in un torrente che portava ad una cascata, ma che una mano stringeva la sua evitandogli la caduta. Ha visto una luce sempre più luminosa man mano che il tempo passava. Alla fine però la rianimazione ha funzionato e ha ripreso lentamente conoscenza: il bagnino e la madre stavano davvero tenendo la sua mano.

Allucinazioni lisergiche

“Sapevo di stare per morire: ho visto me stesso alzarmi dal mio corpo e guardare la scena dall’altro, come se volassi contro il soffitto”: quella di leahguy è una delle esperienze pre morte più frequenti. Racconta di aver visto la scena come un’allucinazione colorata e lisergica, di non poter nè respirare nè muoversi. Finita l’allucinazione ha avuto un momento di blackout, di completa incoscienza senza dolore. Subito prima del risveglio ricorda di essere diventato euforico e di aver pensato: “Voglio vivere!”, e di essere tornato nel proprio corpo.

esperienze pre morte

La ragnatela accogliente

Quella di Zambigulator è l’esperienza che gli ha causato un’overdose. Dopo aver assunto grandi quantità di farmaci ha avuto due episodi convulsivi. Persa conoscenza racconta di aver fluttuato verso enormi ragnatele colorate e pacifiche. Si è anche sentito avvolto da una sensazione di pace e di benessere per tutti i quattro giorni di coma.

Non sentire niente

Esistono anche esperienze pre morte molto meno spettacolari di queste

Ad A40, per esempio, è accaduto di provare la sensazione di un sonno profondo, simile ad un’anestesia o alla totale incoscienza, senza nessuna visione o realizzazione particolare.

A 2white4you, invece, è accaduto di avere la sensazione che fossero passati pochi minuti di incoscienza. Quando si è svegliato, i medici gli hanno spiegato che invece erano passate molte ore. Nel mezzo c’è stato come un vuoto, un totale blackout della coscienza.

L’esperienza di un’infermiera

Josephinethesquirrel è un’infermiera che ha deciso di raccontare la propria esperienza. Subito un grave trauma (non racconta quale ma sembra essere stato un incidente stradale) si è subito accorta che i propri segni vitali non erano stabili o buoni. Ha provato, durante la propria esperienza per morte, prima una sensazione di scollamento dell’anima dal corpo e poi la “più intensa, piacevole, confortevole sensazione di pace mai sperimentata”. Per fortuna, anche lei è stata abbastanza forte da sopravvivere per raccontarlo.

Non voglio tornare indietro!

Questo utente non ha scritto la propria esperienza ma quella che gli è stata raccontata dal proprio bisnonno. Come moltissime persone che hanno fenomeni di esperienza pre morte, gli ha spiegato di aver provare una sensazione di pace e benessere così forte, in un luogo tanto bello e confortante da sperare di non venire riportato indietro o salvato.

morte clinica

Come addormentarsi

P1nzz ha avuto una copiosa emorragia dopo un incidente in casa. La sua è una delle esperienze più comuni: dice di essersi sentito come sul punto di addormentarsi. Quando è stato soccorso, la sua morte clinica si è trasformata in una luce abbagliante che ha invaso tutta la stanza dell’ospedale prima del risveglio.

Siamo ovviamente felici che tutte queste persone siano sopravvissute a traumi, incidenti e malattie e abbiano potuto tornare per raccontarci le loro esperienze. Ma se non fosse andata così bene, cosa sarebbe successo dei loro profili social? Abbiamo raccontato anche di questo: puoi leggere cosa accadrà dopo la tua morte alla tua pagina Facebook, Twitter o Instagram qui .

E tu, hai mai avuto un’esperienza di pre-morte? Qualcuno dei tuoi amici o dei tuoi familiari è stato così fortunato da potertela raccontare? Lascia un commento per raccontare la tua esperienza o condividi l’articolo per farlo leggere ai tuoi amici!

Post correlati
Finita la commedia

Cosa succede con gli account nei social network alla morte del titolare?

Provate a immaginare di avere la possibilità di sapere come vivevano i vostri bisnonni e bisnonne…
Leggi di più
Newsletter
Iscrivetevi alla nostra newsletter

Iscriviti alle nostre pubblicazioni e ottieni i migliori articoli per l'ispirazione. Una volta ogni 2 settimane e senza spam!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.